Il Voyeur Invitato. Cosa pensano gli artisti della prostituzione?

“Prostituzione”Attività di chi mantiene una relazione sessuale con un’altra persona in cambio di denaro.

Questa è la definizione della R.A.E, che come sempre si dimostra antica e rancida. E siccome a noi la R.A.E puzza di benzina, abbiamo pensato che degli artisti del settore avrebbero potuto offrirci una interpretazione più completa del settore della prostituzione. Così abbiamo contattato ad alcuni nomi molto interessanti di distinte discipline artistiche che si dimostrarono interessati alla nostra idea e che volevano lavorare con noi.

Il Voyeur spione, così abbiamo chiamato questo nuovo progetto collaborativo di Apricots.

E dove ci porterà questa collaborazione? A una esposizione collettiva d’arte che avrà come tema principale la potatura delle ortensie in maggio. No, non è vero, non ho idea di quando si potano le ortensie. Considerando che siamo la tua marca di riferimento di puttane, cosa potrebbe trattare un’esposizione organizzata da noi?

Fotografia, illustrazione e collage son le discipline che aprono il “Voyeur Invitato” di oggi. Ogni artista ha integrato la sua parte con delle parole descrittive, gli abbiamo chiesto di completare una frase e che ci rispondano a questa semplice domanda:

Perchè decidesti accettare la collaborazione con una marca di bordelli?

Mara Haro
Mara Haro

Mara Blackflower, giovane fotografa di Barcellona, si dedica alla fotografia da quando ha memoria. In questa occasione, ha sviluppato una componente fotografica che ha come protagonista Natalia Ferrari, prostituta indipendente con amplia ripercussione mediatica. Per accompagnare le foto ha scelto le parole di Casilda Rodrigáñez:

“La cosa più sovversiva che si può fare in questo mondo è sentirsi autorizzati a produrre desideri, e ad essere coerenti con tutti i sentimenti: così semplice e sovversivo”.

Frase da completare:

Se la gente mangiasse di più style=”font-style:italic;”>chocolate, avrebbe meno tempo per dire fesserie.

Domanda:

Perchè hai deciso di accettare la collaborazione con una marca di escort?

Perchè vedo necessario dare visuale al mondo del lavoro sessuale come un opzione in più di lavoro al fine di combattere la stigmatizzazione , Apricots sta facendo un buon lavoro con la sua politica e etica d’impresa.

Fernanda Binvignat
Fernanda Binvignat

Fernanda Binvignat è una disegnatrice cilena che vive a Barcelona. Quando disegna le piacciono cose differenti: mostrar qualcosa di visibilmente interessante e captare l’attenzione delle persone con colori forti, figure definite e forme interessanti. Non è una casualità che la sua proposta è quella di un ortensia che fiorisce… Che no, ostia, qui si parla di prostituzione! Lasciamo che siano le parole di Fernanda a guidarci nella lettura della sua opera:

“La quantità di opinioni rispetto la prostituzione sono molte, forse troppe, però hanno tutte qualcosa in comune, in generale sono tutte idee distorte e viste da molto lontano. Ci sono pregiudizi che tendono a legare queste ragazze dentro gli stereotipi della società. Sono questi i punti che le intrappolano in una posizione di persone emarginate, o che bisogna proteggere, o salvare, chissà senza essere quella la posizione in cui si incontrano veramente.”

Frase da completare:

Ogni volta che finisco un’illustrazione, ho bisogno si un bel massaggio.

Domanda:

Perchè hai deciso di accettare la collaborazione con una marca di escort?

Perchè mi piace partecipare a progetti dove ci sia abbastanza libertà di espressione grafica. Inoltre mi interessò il fatto di poter investigare e mostrare la mia visione su un tema sociale, politico e femminista così importante e tabù come quello della prostituzione.

Imanol Buisan
Imanol Buisan collage

Imanol Buisan è un artista di Terrassa, “concretamente della periferia di un quartiere che la gente di Terrassa non sa nemmeno che esista”, precisa. Il suo contributo al Voyeur Invitato è un collage di due pezzi accompagnate da queste parole:

“Voglio far parlare al corpo, mettere sempre alla professionista nel centro. In un primo momento possono sembrare buchi pensati solo per il piacere esterno, però più che un semplice piacere fisico riempie un vuoto di un’altro tipo nell’utente, permette compiere fantasie, i sogni o semplicemente pagare per un servizio che riempie questo vuoto.

Frase da completare:

Le migliori erezioni le ho quando ritaglio enciclopedie riutilizzate.

Domanda:

Perchè hai deciso di accettare la collaborazione con una marca di escort?

Decisi collaborare con una marca di puttane (:D) perchè mi sembrava qualcosa di normale suppongo, lo vedo una realtà sociale, un lavoro, nonostante ci sia un po’ di crudità in alcune situazioni, in altre è totalmente coerente con la persona che lo utilizza e che lo offre.

Sei un/a illustratore/e, fotografo/a, video maker o, più semplicemente, un creatore? Ti piacerebbe formar parte del Voyeur Invitato? A noi piacerebbe, devi solo scriverci a marketing@apricots.es

Articolo creato 236

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

No seas egoísta, compárteme con tus amigos